La Via dell’Acqua

 


Gli importanti manufatti del vecchio e del nuovo impianto, il frastuono del fiume Morobbia incassato fra le sponde scoscese, che accompagna il visitatore durante il suo tragitto, e l’impareggiabile vista sulle montagne circostanti e sul piano di Magadino che si gode dall’alto dei Monti di Stagno, fanno di questo percorso un’esperienza unica ed indimenticabile.

 

Il sentiero è percorribile da tutti in ca. 3h30, in quanto i tratti esposti sono comunque assicurati. Gruppi di almeno 15 persone possono concludere il percorso della VIA DELL’ACQUA con una visita alla centrale elettrica di Giubiasco, previo accordo con il Centro Comando AMB.

 

I prospetti con il percorso della VIA DELL’ACQUA sono disponibili presso l’InfoCentro AMB in Piazza Magoria, allo sportello della sede amministrativa in Vicolo Muggiasca 1a, e presso l’Ente Turistico di Bellinzona e dintorni.


Il percorso è stato realizzato dalle Aziende Municipalizzate di Bellinzona con il sostegno della Regione Valle Morobbia.

Durata

ca. 3.5 ore

 

Difficoltà percorso 

 T2 / la conformità del terreno richiede passo fermo ed abbigliamento adeguato. I tratti esposti sono comunque assicurati

 

Come raggiungere il luogo di partenza

Autopostale Bellinzona-Carena dalla stazione ferroviaria di Bellinzona o da Piazza Grande a Giubiasco; scendere alla fermata “Vellano” e proseguire a piedi fino al bacino di accumulazione di Carmena


No. di partecipanti

Serve organizzare gruppi di 10-20 persone per effettuare l’eventuale visita conclusiva alla Centrale; prendere accordi con AMB, volentieri a disposizione per visite guidate, previo accordo con il Centro Comando, per gruppi e scuole.

 

Informazioni e prenotazione visite:

Aziende Municipalizzate Bellinzona (AMB) - Centro Comando

Via Seghezzone 1 - 6512 Giubiasco

Tel. (0)91 850 49 49 - Fax (0)91 850 49 15


Costi

mezzi di trasporto a carico dei partecipanti


La Via dell'acqua è il nuovo percorso tematico che arricchisce l'offerta escursionistica della Valle Morobbia.


Il percorso permette di scoprire, lungo il percorso di ca. 8 Km e correlato da 9 pannelli didattici, il cammino dell'acqua dal bacino di accumulazione della diga di Carmena fino a raggiungere le turbine della centrale idroelettrica della Morobbia.