La selva castanile

 

La Regione Valle Morobbia ne ha promosso il recupero avvalendosi della collaborazione dell'Ufficio forestale del IX circondario, del sostegno finanziario del Fondo Svizzero per il paesaggio e della direzione dell'ingegnere Nicola Bomio.

Sono stati eseguiti diversi lavori: taglio del sottobosco, potatura dei castagni,  ripristino e creazione di sentieri, piantagione di nuovi alberi e semina.

La castagna è stato un elemento importante dell’alimentazione dei Morobiotti. La Regione Valle Morobbia ha deciso di ridare lustro alla selva castanile sopra Carmena. I lavori sono iniziati nel 2004 e si sono protratti fino al 2005. L'11 settembre dello stesso anno, in collaborazione con il nostro gruppo, la Regione ha  presentato il frutto di questo investimento alla popolazione della valle.
 

La selva castanile si trova sul territorio del comune di S.Antonio in Valle Morobbia. Vi si accede salendo lungo la strada comunale sopra Carmena (deviazione al "Gir da la tèra"). Si tratta di un'area di 2.4 ettari in cui sono stati censiti 103 alberi di castagno.

In occasione dell'inaugurazione della selva castanile di Carmena, svoltasi l'11 settembre 2005, il GPVM ha raccolto diverse proposte in un utile ricettario curato da Mario Sgroi e Roberto Griggi. Lo puoi ordinare via mail al prezzo di Fr. 10.00 (più le spese di spedizione).

La selva è ora a disposizione della popolazione e degli ospiti della Morobbia, che possono raccogliervi le castagne e rilassarsi nelle aree di svago messe a disposizione.